• Disponibili per soluzioni su misura
  • Web e Grafica: 075 5009712
  • Reti: 338 9660455
  • Sicurezza informatica: 337 652876

CMS Drupal

Abbonamento a feed CMS Drupal
Aggiornato: 1 giorno 1 ora fa

Come riconoscere un sito fatto con Drupal

Gio, 10/10/2013 - 15:43

Chi si occupa di web per mestiere di solito guarda il codice sorgente della pagina web, e da lì riconosce a colpo d'occhio se un sito è fatto col CMS Drupal o con un altro CMS.

Ma se non si ha voglia di spulciare il codice, o non si è in grado di farlo, può tornare utile questo semplicissimo servizio web: Is this site built with Drupal?

Basta inserire l'url del sito e aspettare la risposta, che arriva in pochissimi secondi.

Argomenti news: Drupal

Un giornale online con Drupal

Lun, 09/09/2013 - 16:57

Numerosi sono i giornali online sviluppati su Drupal: tanto per citarne alcuni, l'Economist, storico settimanale inglese, e gli italiani Il Giornale, Linkiesta, Il Giornale dell'Umbria. C'è anche una distribuzione Drupal già pronta per gestire un giornale online: Open Publish.

L'articolo che segnaliamo oggi, invece, passa in rassegna alcuni moduli molto utili nella realizzazione di un giornale online, per gestire il workflow editoriale, una redazione multiutente, con ruoli e mansioni differenziate, per facilitare la gestione delle revisioni e delle versioni di un contenuto, la tassonomia, la pubblicazione di contenuti multimediali (foto, video, audio), la gestione avanzata dei metatag.  I migliori 10 moduli Drupal per gli Editori.

 

Foto: Fotolia

Argomenti news: editoriagiornale onlinemoduli Drupal

Drupal: troppo potente per essere vero?

Lun, 04/08/2013 - 17:24

Questo è ciò che pensa Richard Kemp, autore di un articolo su Drupal, che afferma: "Scegliere un CMS adatto è vitale per poter gestire al meglio un sito web. Sebbene ci siano diversi CMS fra cui scegliere, non è sempre facile individuare il migliore. Se WordPress va bene per i siti semplici, Drupal è adatto a siti complessi che richiedono completa scalabilità. E Drupal, nel corso degli anni, ha dimostrato di essere una piattaforma coerente che è troppo potente per essere vera."

Fra i punti di forza elencati ci sono:

  • versatilità nella tematizzazione, cioè la grafica o "look and feel" del sito;
  • ottimizzazione per i motori di ricerca;
  • flessibilità nella creazione delle struttura per ospitare vari tipi di contenuto
  • migliore utilizzo di HTML5
  • supporto di una grande comunità di sviluppatori, grazie al fatto che Drupal è un software open source;
Argomenti news: CMS

Drupal 7 per L'Università La Sapienza

Lun, 01/02/2012 - 17:50
Il nuovo portale dell'Università La Sapienza di Roma è stato realizzato in Drupal 7, a cura del Cineca. Durante la presentazione del nuovo portale, svoltasi il 3 dicembre, a Roma, in occasione del Drupal Day, sono stati indicati gli elementi che hanno portato il comitato universitario a scegliere Drupal come CMS: 1) Licenza Open Source 2) Utilizzo di un linguaggio di scripting molto diffuso (PHP) 3) Presenza di una vasta platea di sviluppatori 4) DB accessibile con tracciato record noto 5) Granularità dei permessi di pubblicazione e lettura 6) Possibilità di tassonomie multiple e tagging libero dei contenuti 7) Possibilità di integrare Web Services 8) Possibilità di sviluppare una navigazione pensata per target (studente, docente, personale amministrativo, fornitore, ecc.). Ancora una volta, Drupal si è rivelato un framework di sviluppo flessibile e robusto, adatto anche per stutture complesse ed esigenti come l'Università La Sapienza di Roma.Argomenti news: drupaldayDrupal

Drupal Day 2011 a Roma

Mar, 11/08/2011 - 00:30

Tutte le aziende interessate a conoscere il nostro CMS preferito possono fissare in agenda la data del prossimo 3 dicembre 2011 per recarsi a Roma, in Via Caserta 6, presso il Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell'Università La Sapienza.

Ad accogliervi 3 percorsi tematici caratterizzati da dei colori:

  • blu per gli sviluppatori,
  • giallo per le aziende,
  • rosso per la pubblica amministrazione.

Ogni area si propone di informare e formare sull'utilizzo di Drupal nelle diverse realtà, attraverso interventi tematici di esperti del settore ed illustrerà tramite case study le novità più interessanti sullo sviluppo di Drupal e le strategie per aumentare profitti, gestire e organizzare il lavoro.

Argomenti news: drupalday

Drupal su Forbes

Mar, 11/08/2011 - 00:07
La celebre rivista americana Forbes dedica un articolo a Drupal: trasformare un prodotto gratuito in un vero affare. L'articolo ricostruisce la storia del software, nato nel 1999 come progetto hobbistico di Dries Buytaert, che nel tempo si è evoluto acquisendo sempre maggiori funzionalità, e costruendo una comunità di migliaia di programmatori e oltre 600.000 utenti. Nel 2007, Dries Buytaert ha fondato Acquia, con lo scopo di fornire supporto commerciale per un utilizzo altamente professionale di Drupal. Link all'articolo: http://www.forbes.com/sites/tomtaulli/2011/10/27/drupal-turning-a-free-product-into-a-real-business/Argomenti news: riconoscimenti

E' arrivato Drupal 7!

Mer, 01/05/2011 - 17:55
Oggi, 5 gennaio 2011 è finalmente uscita la versione 7 del nostro CMS preferito. Tante le novità, difficili da riassumere in un breve post, vi rimandiamo alla pagina ufficiale.Argomenti news: Drupal

E' nata l'Associazione Drupal

Mar, 05/25/2010 - 23:59

La comunità di sviluppatori Drupal che si aggrega intorno a Drupalitalia.org ha fatto un ulteriore passo per la promozione e il supporto del nostro CMS preferito: nasce l'Associazione Drupal. Di seguito il comunicato:

"L’associazione è definita come un’associazione non lucrativa, con il compito di promuovere la diffusione, sviluppo e traduzione di Drupal; organizzare incontri, dibattiti, conferenze e corsi oltre ad occuparsi di redigere e gestire la documentazione e il materiale divulgativo (tecnico e non) per favorire la conoscenza di Drupal in tutte le sue forme. La versione completa dello statuto è visionabile all’indirizzo: http://associazione.drupalitalia.org/statuto L’associazione è stata riconosciuta legalmente dalla Drupal Association e dal fondatore di Drupal, Dries Buytaert; non è in alcun modo un emanazione della Drupal Association, ma si prefigge il compito di collaborare con essa per il raggiungimento degli scopi sopra indicati. Per qualsiasi altra informazione vi invitiamo a usare il sito ufficiale http://associazione.drupalitalia.org, e in caso di dubbi di rivolgervi direttamente ai membri del consiglio direttivo dell’associazione usando il form di contatto presente alla pagina http://associazione.drupalitalia.org/contact"

Argomenti news: associazioni

Indicatori economici open con Drupal

Mer, 04/21/2010 - 13:25

Il 20 Aprile 2010 la Banca Mondiale ha lanciato un nuovo sito sviluppato col CMS Drupal.
Il sito offre una ricchissima banca dati di indicatori economici relativi a tutti i Paesi del mondo.

I dati sono accessibili liberamente e forniscono preziosi strumenti agli economisti e agli studiosi in tutto il Globo.

Il sito è declinato nelle maggiori lingue (incluso l'arabo) - gestite tramite diversi sottodomini - e prevede nei prossimi mesi ulteriori sviluppi.

Ancora una volta Drupal si dimostra una piattaforma affidabile e altamente modulabile, adatta anche a progetti complessi e di rilevanza internazionale.

http://data.worldbank.org/
http://data.albankaldawli.org/

Argomenti news: case history

Moduli SEO per Drupal

Gio, 02/11/2010 - 17:30

Uno dei motivi del successo di Drupal come CMS (o sarebbe meglio definirlo framework di sviluppo) è probabilmente da ricercarsi nella disponibilità di moduli cosiddetti SEO oriented, cioè che aiutano lo sviluppatore, il content manager o proprio il SEO (Search Engine Optimizator) a creare rapidamente strumenti per migliorare l'indicizzazione sui motori di ricerca.

In effetti, già la struttura base di Drupal è pensata per i motori di ricerca, basti pensare all'utilissima funzione "URL semplificati" che permette (con le opportune configurazioni del server) di rendere l'URL più leggibile dai motori di ricerca (e dagli esseri umani), togliendo i classici segni di punteggiatura che derivano dall'interrogazione a un database.

Qui di seguito riportiamo un elenco di moduli aggiuntivi di Drupal utili all'ottimizzazione per i motori di ricerca; l'elenco è il frutto di una sintesi fra la nostra esperienza nella creazione di siti web con Drupal e la lettura di vari articoli in lingua inglese, riportati in fondo all'articolo.

Block cache: crea versioni "cachate" di ogni blocco del sito, in modo che per ogni blocco sia eseguita una solo query SQL, così da ridurre i tempi di caricamento e migliorare i tempi di risposta del server e rendere più rapida la visualizzazione del contenuto.

Find URL alias: è un modulo che ti permette di cercare particolari alias dell'URL. Il modulo richiede che sia abilitato il modulo "path" che fa parte dell'installazione core di Drupal e serve a rendere le URL delle pagine più leggibili dai motori di ricerca. Il modulo "Find URL alias" può tornare utile quando il database del sito contiene moltissimi alias. Ma ricorda che si dovrebbe evitare di cambiare le URL.

Google Analytics: integra le potenti statistiche di Google nel sito. Il modulo abilita a tracciare gli gli utenti per ruolo.

Google Analytics API: permette di visualizzare i dati statistici dall'interfaccia di amministrazione del sito, in maniera molto personalizzata, per esempio con dettaglio per nodo.

Nodewords: permette di definire meta tag universali validi per tutto il sito e tag specifici per ogni contenuto (nodo). Se si usa il modulo tassonomia (e si dovrebbe usare) i meta tag possono essere assegnati automaticamente usando i termini (tags) usati per categorizzare il contenuto.

Page Title: permette di definire per ciascuna pagina il che va nell'header, elemento molto importante per i motori di ricerca.

Pathauto: genere automaticamente alias dell'URL basandosi sul titolo e sulle impostazioni scelte. Un modulo molto potente che ti permette di definire percorsi diversi basati sul tipo di contenuto, o sull'autore, data, ecc. È anche possibile filtrare parole non significative, come articoli, pronomi, congiunzioni, ecc. Richiede che sia abilitato il modulo path.

Global Redirect: funziona molto bene con il pathauto per risolvere quasi tutti i contenuti duplicati che i SEO affrontano quando usano Drupal, poiché quando si rinomina un URL con un nome significativo (per esempio, www.nomesito/webmarketing), Drpal non rimuove l'URL originale (www.nomesito/node/124).

RobotsTxt è utile se gestisci più siti Drupal a partire da un'unica installazione e vuoi avere differenti file robot.txt per ciascun sito.

SEO Checklist fornisce una lista di controllo per una buona ottimizzazione per i motori di ricerca, elencando le azioni che si dovrebbero compiere per massimizzare la presenza di un sito Drupal nei principali motori di ricerca come Google, Yahoo, MSN, ecc. Grazie a questa lista di controllo è possibile tener traccia dei compiti già fatti e delle cose da fare.

SEO Friend: permette di creare dei Report relativi ai contenuti associati ai moduli SEO usati, come per esempio un elenco dei metatag di tutti i nodi, segnalando contenuti mancanti e duplicati.

Service links aggiunge automaticamente ai contenuti link ai siti di social bookmarking e ai servizi di ricerca tra i blog. È possibile selezionare i servizi e i siti che si vogliono linkare, restringere la visualizzazione in base al tipo di contenuto e anche decidere se mostrare i link nel teaser e /o nella pagina completa.

Site Map: genera una mappa completa del sito organizzata gerarchicamente, utile per orientare il lettore nella struttura del sito, come pure i motori di ricerca

URLify genera automaticamente l'alias del percorso per un contenuto basandosi sul titolo e usando JavaScript. Richiede il modulo path del core. Un'alternativa più leggera al modulo pathauto.

XML Sitemap genera una mappa del sito in formato XML conforme alle specifiche di sitemaps.org. La priorità relativa di ciascuna parte di contenuto è calcolata in base al tipo di contenuto, numero dei commenti e pubblicazione in home page. I valori di ognuno di questi fattori possono essere definiti nella sezione amministrativa del modulo.

 

Fonti:

25 Free SEO Add-ons for Drupal, Joomla and Wordpress

Basic Drupal SEO: On-site Optimization

Top SEO modules for your drupal website

Argomenti news: Drupalseo